He placed eighth in the 500 freestyle at Class A Maine State

Molloy https://www.cheapyeezys2018.com/ cheap adidas, Madison O. Moyer, Taylor Y. Nussbaumer, Gregory W. “I’m not the only one. We have tremendous power throughout the lineup,” said Holton, who is 4 0 pitching with a 0.87 ERA and 33 strikeouts versus nine walks this season. “I think we have one of the best 3 4 5s in the state.

A pair of lefties, Dan O’Shea and Brody MacDonald, are more than holding their own with 10 and 12 strikeouts in seven and nine innings, respectively. Considering their numbers, the Islanders are better than the 3 4 record indicates. They trail Chatham, Fredericton and Moncton (2 1), but lead Saint John (1 5).

cheap air jordan Noted Toronto Sun columnist Steve Simmons: if his theme song is Layla. The University of Colorado Buffalos had a tough season in 2011 and head coach Jon Embree knows it. Aware of how some squads celebrate touchdowns, Embree described the Buffs lopsided losses by telling reporters this week: felt bad for some of the opposing teams cheerleaders, all them pushups. cheap air jordan

cheap jordans online Where Carra was wrong was in absolutely slaughtering Karius for his mistakes, but then allowing Randolph off the hook for an equally or even worse mistake for Origi’s goal by saying ‘that’s the goalkeeper’s lot’ and all keepers make errors. By doing that he makes himself look vindictive and as though he is singling out Karius. I am no fan of Karius, believe me, but when his error yesterday was not the worst keeping error in the match, you’ve got to feel some sympathy for him.. cheap jordans online

cheap yeezys Benjamin Hebert is the son of Paul Hebert and Leslie McDonnell, of South Berwick,, Maine. He has been a member of the Seacoast Swimming Association since first grade, and joined the Marshwood High School Swim Team in his junior year. He placed eighth in the 500 freestyle at Class A Maine State Championships. cheap yeezys

Fake Yeezys Will eventually rejoin. Coastal cities like New York and Miami that are vulnerable to climate change. He promised to do all he can to continue to forge a grand coalition to accelerate the momentum that has built since the Paris agreement. Lary, Calvin L. Lopez, Stephanie M. Mastenbr, Gregory J. Fake Yeezys

cheap jordans Alexander pioneered the work life integration concept by always being a loving mentor to every child she came in contact with no matter the setting, John Punch, who nominated Alexander, said. Was the quintessential educator. For decades, she was a staple in Denton life and was loved by all races and people of every creed. cheap jordans

cheap adidas “People all across Ontario are motivated to get involved in protecting the Great Lakes. Targeting priorities that communities identify in their part of the Great Lakes and having tools to address those issues together is a great step forward. Linking different decisions so that they all move Great Lakes protection in the same direction is a great innovation in our approach to protecting the lakes.”"Mississauga is home to a celebrated waterfront. cheap adidas

cheap jordans china The colour mixture appears oh yea so beautiful guarantee you’ll be qualified to stride into area along with truly??lan on the 5.5″ stiletto heels. The whole set has been crafted Italia by craftsmen taking excellent satisfaction in distinct craft. Then begin appropriate upon and consequently reward your do it yourself using this involving fantastic set and bring out the detailed feline in somebody. cheap jordans china

cheap Air max Despite that early miscue, the Blastmaster began with a bang, running through a who’s who of early staples, practically wasting the Preemo banger “MCs Act Like They Don’t Know” (my personal favorite) in the set’s first five minutes. Master mic control was in effect from the start, as the imposing but gentle giant swung his dexterous voice in and out of the beat, letting the die hards finish memorable lines while never losing the track or the room. Be your own best friend) and flipping his more well known verses over classical strings. cheap Air max

Odor was also sprinting, and caught up to the ball, going into a feet first slide as he picked it up. He was still on his knees when he threw it to third base, but the throw was strong enough: Mondesi was out by a foot as Adrian Beltre applied the tag. Then Brett Eibner hit a blooper to right field that found some grass.

Il giornalismo nel 2013

Secondo il direttore della sezione video del Washington Post Andrew Pergam uno degli aspetti più interessanti del 2012 è stato la ricostruzione – grafica e non solo – della struttura dei portali di informazione: un esempio è quello di HuffPost Live, nella cui home a dominare non sono (solo) i contenuti video, ma soprattutto gli engagement tool. Gli utenti sono infatti incoraggiati a prendere parte alle discussioni via webcam e chat e a seguire le news in tempo reale nella pagina stessa, che integra così il contributo del lettore al contenuto proposto. Siti come UsaToday e Quartz – di recente seguiti da Mashable – possono invece essere considerati gli apripista per un nuovo modello di presentazione dei contenuti sui siti: in questi casi a dominare è il concetto di lettura tablet oriented, presentata attraverso layout disegnati come fossero concepiti per applicazioni da iPad, o comunque pronte ad esser navigate in punta di dita. Quello che viene definito responsive design – e il 2013, secondo Pete Cashmore, sarà decisamente l’anno del responsive design – : il web che in qualche modo cerca di ‘farsi app’, guadagnarne la versatilità tecnica ma soprattutto le potenzialità economiche. Un vantaggio che – fa notare Robert Andrews – in futuro è destinato a sparire. [...]

Continua a leggere qui

Mare magnum

A guardare la distribuzione geografica del voto negli Stati Uniti, non si possono avere molti dubbi sull’effetto dello Iodio sull’intelletto umano.

30 anni fa

“La strategia di Apple è molto semplice. Quello che vogliamo fare è mettere un computer incredibilmente grande in un libro che si possa portare con sé, e imparare a usarlo in 20 minuti. Questo è quello che vogliamo fare e vogliamo farlo in questo decennio. Vogliamo metterci un collegamento radio in modo che non ci si debba connettere a nulla per essere in connessione con tutti i grandi database e gli altri computer. “

Steve Jobs, nel 1983 (83!)

Il wellfare ai tempi degli illiri

“Per dire, ecco come risolvevano il problema del matrimonio gli Illiri. Dunque, schieravano le ragazze da marito in piazza, tutte, in ordine, dalla più bella alla più impresentabile. Poi iniziavano a mettere all’ asta la più bella: chi offriva di più se la portava via. Il denaro veniva messo da parte. Quando si arrivava al mediobrutto, le offerte iniziavano a latitare. E c’ era sempre il momento in cui, per la Gina, nessuno offriva niente. Allora si prendeva il denaro messo da parte e si iniziava a fare un’ asta al contrario. Gina più conguaglio. Chi si accontentava del più modesto, la sposava. Se avevi la pazienza di aspettare l’ ultima, e magari eri cieco, te ne partivi ricco sfondato. «Il denaro», annota compiaciuto Erodoto, «proveniva dalle ragazze belle, e così le belle procuravano il marito alle brutte e alle storpie».”

 

VIA

New Aesthetic

Un po’ di tempo fa Bruce Sterling ha pubblicato questo breve saggio su quello che oggi molti chiamano la “New aesthetic”. Ovvero la trasformazione del nostro immaginario visivo in un mondo digitalizzato, e gli effetti che questo ha indotto nelle arti visive (dall’arte alla grafica per capirci). E’ un tema che amo molto, ed era un po’ un peccato che non fosse visibile da nessuna parte una traduzione in italiano. E così eccola qui. 

 

(Una sola nota: notate lo stile con cui è scritto: disordinato, sgrammaticato, scomposto, parlato, forse persino sciatto. Scrivere per dire qualcosa, senza tanto stare lì a pensare al come . Butta giù frasi una dietro l’altra, come scrollate dalla testa, e inventa persino gli aggettivi, per non perdere tanto tempo a trovare quelli giusti. Ogni tanto si rivolge anche al lettore, tanto per assicurarsi che stiamo capendo. E’ come se stesse scrivendo con una urgenza, una fretta, e una foga, che non ha nessun tempo per limature e questioni formali. Lezione da prendere e portare a casa. )

 


Ho visto il gruppo della Nuova Estetica al South di Southwest 2012. E’ stato un evento significativo e una cosa buona da vedere. Se non sai nulla della “Nuova Estetica”, o se non hai idea di che cosa sia “SXSW”, è necessario che ripari subito la tua ignoranza. Vatti a vedere questo:

http://booktwo.org/notebook/sxaesthetic/

********************************************

Ora, so bene che molte persone non sono mai tornate dal link che ho messo quissù. C’è abbastanza materiale da abbindolarvi per un bel po’. Sono contento che non ci siete più, perché avevo intenzione di scrivere un lungo saggio molto ponderato, per voi altri. Voi, il popolo che si lascia marinare in un esegesi critica di 5.000 parole sull’estetica contemporanea.

Voi che siete rimasti e siete dei lettori di blog estremamente determinati, o sapete già qualcosa sulla nuova estetica. Come me, molto probabilmente, l’argomento vi eccita. Alcuni di voi forse facevano parte di quella piccola elite presente fisicamente nel pubblico durante SXSW2012, e speravate di non essere voi a dover scrivere questo tema #sxaesthetic.

Voi sapete già chi siete. Anche io lo so. Mettiamoci comodi e sbrighiamo la faccenda.

Joanne McNeil di Rhizome aveva ragione quando alla SXSW ha detto che cose come la Nuova Estetica capitano spesso. Effettivamente succedono, ma noi non le vediamo molto in giro, al giorno d’oggi. La nuova estetica è solo una del suo genere: è l’equivalente degli inizi della fotografia per gli impressionisti francesi, o come il film muto per i costruttivisti russi, o come l’astrazione dinamica per i futuristi italiani.